Grafica Alta leggibilità Solo testo Change language

TO LIVE

1,0°C | 33,8°F

Informazioni Nuovo Coronavirus COVID-19 nella gestione delle operazioni aeroportuali

La sicurezza dei nostri passeggeri è da sempre una priorità. In linea con le disposizioni delle Autorità competenti, abbiamo messo in campo una serie di misure perché il transito in aeroporto sia fluido, gradevole e sicuro.

Autodichiariazioni Passeggeri

MODULI AUTOCERTIFICAZIONE

A seguito dell’entrata in vigore del D.L. 14 gennaio 2021 n.2 e del DPCM 14/01/2021 a decorrere dal 16/01/2021 la raccolta dei vari moduli di autocertificazione dei passeggeri in arrivo e in partenza avviene come sotto specificato.

Si ricorda che sono vietati gli spostamenti verso i Paesi di cui all’elenco E e il transito e l’ingresso sul territorio italiano di chi vi ha soggiornato nei 14gg precedenti, salvo che per i motivi di cui all’art.6 comma 1 del DPCM 14/01/2021.

 

PASSEGGERI IN ARRIVO

 

  • CON VOLI INTERNAZIONALI – ESCLUSO REGNO UNITO: Dal 16/01/2021 tutti i passeggeri in arrivo da Paesi Schengen e Extra-Schengen devono consegnare agli agenti di Polizia di Stato il Modulo di Autodichiarazione in caso di entrata in Italia dall’estero. Si ricorda che tutti i passeggeri in arrivo dall’estero devono segnalare il proprio ingresso in Italia compilando il seguente modulo online https://modulo.aslcittaditorino.it/rientroinitalia/
  • CON VOLI PROVENIENTI DAL REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA: Si ricorda che l'ingresso in Italia è consentito solamente a coloro che hanno la residenza anagrafica in Italia da data anteriore al 23 dicembre 2020 oppure che hanno un motivo di assoluta necessità. Dal 16/01/2021 i passeggeri in arrivo dalla Gran Bretagna devono consegnare 2 moduli: 1) agli agenti di Polizia di Stato il Modulo di autodichiarazione in caso di entrata in Italia dall’estero; 2) alle Autorità sanitarie il Modulo di autodichiarazione dedicato. I passeggeri che hanno soggiornato o sono transitati nel Regno Unito devono inoltre sottoporsi al tampone al momento dell’arrivo in aeroporto. Si ricorda infine che, ai sensi dell'art. 7 del DPCM del 3/12/20, i passeggeri in arrivo dalla Gran Bretagna devono ricorrere ad un mezzo privato per raggiungere il domicilio di destinazione. Tutti i passeggeri in arrivo dall’estero devono segnalare il proprio ingresso in Italia compilando il seguente modulo online https://modulo.aslcittaditorino.it/rientroinitalia/
  • CON VOLI NAZIONALI: I passeggeri che arrivano da scali nazionali non sono tenuti a consegnare le autodichiarazioni sui validi motivi di spostamento, in quanto le stesse, se necessarie, sono state ritirate al momento della partenza da altro scalo nazionale.

 

PASSEGGERI IN PARTENZA

Tutti i passeggeri in partenza sono tenuti a consegnare alle autorità competenti e al vettore l’autodichiarazione Covid-19.

 

  • VERSO DESTINAZIONI INTERNAZIONALI – ESCLUSO REGNO UNITO: I passeggeri in partenza per destinazioni internazionali (escluso il Regno Unito) dovranno consegnare agli agenti della Polizia di Stato unicamente l'autodichiarazione Covid-19.
  • VERSO LA GRAN BRETAGNA: I passeggeri in partenza per la Gran Bretagna devono consegnare agli agenti di Polizia di Stato il Modulo di autodichiarazione precompilato sui motivi legittimi di viaggio.
  • VERSO ALTRE REGIONI ITALIANE: Si ricorda che, in base al D.L. n.2 del 14/01/21, dal 16 gennaio al 15 febbraio 2021 è in vigore sul territorio nazionale il divieto di spostamento tra regioni diverse, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. I passeggeri in partenza verso altre Regioni italiane sono tenuti a consegnare 2 moduli: 1) la sopracitata Autodichiarazione Covid-19 al vettore; 2) l’Autodichiarazione per gli spostamenti del Ministero dell’Interno agli agenti della Polizia di Stato.

 

 

 

Poche semplici regole da rispettare ci aiuteranno a farvi viaggiare in sicurezza

  • Prepara la documentazione di viaggio e presentati con l'autocertificazione già compilata per i casi previsti.

 

  • Copriti naso e bocca all’interno dell’aeroporto e a bordo dell’aereo, utilizzando almeno la mascherina chirurgica. Ai sensi del D.P.C.M. del 7/8/2020, tutte le tipologie di dispositivo di protezione di categoria superiore alla mascherina chirurgica (es: FFP2, FFP3) possono essere ammesse negli aeroporti e a bordo degli aeromobili.
  • Ricorda di cambiare la mascherina dopo un utilizzo di 4 ore (se non diversamente indicato dal produttore) o se la mascherina risulta danneggiata e di portarne con te a sufficienza per tutta la durata del viaggio. Si consiglia di indossare una mascherina nuova prima dell'imbarco.
  • Tutti i passeggeri in arrivo e in partenza sono sottoposti al controllo della temperatura corporea mediante termoscanner.
  • L'accesso al Terminal è consentito solo a chi ha una temperatura corporea inferiore o uguale a 37,5°.
  • Mantieni una distanza di almeno 1 metro dagli altri passeggeri e dagli operatori aeroportuali rispettando la segnaletica.
  • Se sei in partenza, presentati in aeroporto con almeno 2 ore di anticipo rispetto all'orario di partenza del volo, al fine di consentire l'espletamento di tutte le pratiche aeroportuali che si sono rese necessarie a seguito delle disposizioni per la gestione dell'emergenza Covid-19.
  • Se sei in arrivo, dopo aver ritirato il tuo bagaglio lascia il terminal il più presto possibile per ridurre al minimo la possibilità di trasmissione.
  • Informiamo che, a seguito dell’entrata in vigore del DPCM 03 dicembre 2020, a partire dal 10/12/2020 e fino al 20/12/2020 e poi dal 7/01/202, tutti i passeggeri che rientrano in Italia da Paesi della UE, Schengen e Associati non saranno soggetti a tampone all'arrivo in quanto lo dovranno effettuare obbligatoriamente nelle 48h antecedenti alla partenza.

 

Se hai necessità di acquistare delle mascherine nuove prima di partire, sono diversi i punti vendita a cui puoi rivolgerti in aeroporto:

  • Farmacia al Livello Arrivi
  • Banco Informazioni al Livello Partenze, area check-in
  • Relay al Livello Partenze, area imbarchi
  • WHSmith, al Livello Partenze, area imbarchi
  • Distributori automatici posizionati nel Terminal

La segnaletica in aeroporto

Nelle aree aperte al pubblico e all’interno dei negozi, dei ristoranti e dei bar sono stati affissi poster informativi recanti le misure di prevenzione, protezione e igiene a cui tutti devono attenersi al fine di ridurre il contagio e di tutelare la salute di tutti.

Al fine di garantire il mantenimento di una distanza di almeno 1 metro di tutti i passeggeri in coda, è stata apposta una segnaletica a terra indicante le distanze interpersonali da rispettare.

Sulle sedute destinate ai passeggeri sono stati inoltre apposti degli sticker informativi al fine di inibirne l’utilizzo di una seduta ogni due.

Article img

Rispetta le norme igieniche

  • Evita di toccarti viso, naso, occhi e bocca.
  • Lavati le mani con acqua e sapone o utilizzando i dispenser di soluzione igienizzante presenti in aeroporto.
  • Copriti bocca e naso quando starnutisci o tossisci anche se indossi la mascherina.
  • Limita il contatto diretto di qualsiasi superficie dell’aeroporto e dell’aeromobile.

Article img

Inoltre, la Compagnia Aerea potrà:
 

  • richiedere, all'atto del check-in, di compilare una autocertificazione (suggeriamo di consultare il sito della Compagnia aerea)
  • consentire ai passeggeri di portare a bordo solo bagagli di dimensioni tali da essere posizionati sotto il sedile di fronte al posto assegnato.

 

Per ulteriori informazioni e suggerimenti su misure di protezione personale, invitiamo a consultare il sito del Ministero della Salute.

Per informazioni sugli spostamenti all’estero consigliamo di consultare il sito viaggiaresicuri.it.

Per i cittadini Italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Numero di pubblica utilità

Il numero di pubblica utilità 1500 è stato attivato per rispondere alle domande dei cittadini sul nuovo Coronavirus.

Il servizio di risposta ai cittadini è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni.