Grafica Alta leggibilità Solo testo Change language

TO FLY

1,0°C | 33,8°F

Richiesta assistenza

Tutte le indicazioni

Il Regolamento CE 1107/2006, in applicazione dal 26 luglio 2008, stabilisce una serie di regole per la tutela e l’assistenza delle persone con disabilità e delle persone a mobilità ridotta nel trasporto aereo.

La normativa, ispirata ai principi di libera circolazione e non discriminazione affermati dalla Carta dei diritti fondamentali, garantisce pari trattamento ai passeggeri con mobilità ridotta imponendo l’obbligo alla compagnia aerea (un suo agente o un operatore turistico) di accettarne la prenotazione o di imbarcarli da e per un aeroporto dell’Unione Europea, sempre che l’utente sia in possesso di un biglietto e di una prenotazione.

Il rifiuto alla prenotazione o all’imbarco può avvenire solo per motivi di sicurezza oppure se le dimensioni dell’aeromobile o dei suoi portelloni rendono fisicamente impossibile l’imbarco o il trasporto. In questo caso la compagnia aerea informa immediatamente il passeggero sulle motivazioni del rifiuto e, su richiesta della persona interessata, ha l’obbligo di formalizzarle per iscritto, entro cinque giorni lavorativi.

Al passeggero con disabilità o a mobilità ridotta cui sia stato rifiutato l’imbarco e all’eventuale accompagnatore viene offerto dalla compagnia aerea il rimborso del biglietto o il volo alternativo.

Il Regolamento si applica a:

 

  • Tutti i voli (di linea e non di linea) in partenza o in transito da un aeroporto comunitario;
  • Tutti i voli (di linea e non di linea) in partenza da un aeroporto situato in un Paese terzo con destinazione un aeroporto dell’Unione europea, nel caso in cui la compagnia aerea che effettua il volo sia comunitaria.

 

ASSISTENZA IN AEROPORTO

Il Regolamento CE 1107/ 2006 prevede che a partire dal 26 luglio 2008 anche gli aeroporti si adeguino ai nuovi standard europei in materia di accessibilità del trasporto aereo per i passeggeri disabili o con limitata mobilità.

La società SAGAT S.p.A., gestore dello scalo torinese, ha la responsabilità di assicurare tale servizio presso l’Aeroporto di Torino.

SAGAT da sempre è attenta ad assicurare a tutti i passeggeri la migliore assistenza e, in particolare, il suo personale è stato adeguatamente preparato per seguire al meglio i passeggeri disabili e a ridotta mobilità durante il loro soggiorno in aeroporto.

Nel caso di assistenza ai minori con disabilità il personale aeroportuale si atterrà alle stesse procedure previste per gli adulti.



Come richiedere il servizio


Per ricevere assistenza secondo quanto previsto dal nuovo Regolamento, il passeggero richiederà il servizio alla compagnia aerea con cui effettua la prenotazione del volo con un preavviso di almeno 48 ore dall’ora del volo pubblicata.

Il vettore dovrà prenotare il servizio di assistenza comunicandolo al gestore (SAGAT S.p.A.) entro 36 ore dalla partenza del volo.

 

Tipologie di assistenza

 

  • WCHR (WHEEL CHAIR RAMP)

Passeggero che può camminare autonomamente all’interno dell’aeromobile nonché scendere  e salire le scale, ma che ha bisogno di una sedia a rotelle o di altro mezzo di trasporto per spostarsi per lunghi tratti all’interno dell’aerostazione.

 

  • WCHS (WHEEL CHAIR STAIR)

Passeggero che può camminare autonomamente all’interno dell’aeromobile, ma che non può scendere o salire le scale e che ha bisogno di una sedia a rotelle o di altro mezzo di trasporto per spostarsi all’interno dell’aerostazione.

 

  • WCHC (WHEEL CHAIR COMPLETELY)

Passeggero immobilizzato, che ha bisogno di una sedia a rotelle per spostarsi e necessita di assistenza dal momento dell’arrivo in aeroporto fino al termine del volo nonché per uscire dall’aeroporto.

 

  • DEAF

Passeggero con menomazione dell’udito o dell’udito e della parola.

 

  • BLIND

Passeggero con menomazione della vista (distinguere non vedente e ipovedente).

 

  • DEAF/BLIND

Passeggero con menomazione della vista e dell’udito e che ha bisogno dell’assistenza di un accompagnatore per spostarsi.

 

  • DPNA

Passeggeri con problemi intellettivi o comportamentali.

 

  • DSA

Passeggeri con autismo.


È di esclusiva responsabilità della compagnia aerea effettuare la prenotazione del servizio.

In caso si utilizzino più compagnie aeree, è consigliabile richiedere l’assistenza al vettore con cui si inizia il viaggio, in modo da essere assistiti lungo tutto il tragitto di viaggio o nel corso dei transiti. È necessario accertarsi che il grado effettivo di diversa abilità del passeggero sia segnalato per tutte le tratte.

 

Indicazione sui tempi raccomandati per l'arrivo in aeroporto

Il PRM che si reca direttamente al check-in deve presentarsi:

     1) all’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente, dall’operatore turistico o dal gestore aeroportuale; o
     2) qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento 1107/2006 prevede almeno un’ora prima dell’ora di partenza pubblicata.

Presso l’Aeroporto di Torino, l’attivazione del servizio di assistenza da parte del personale specializzato può avvenire attraverso i seguenti canali:

 

  • Presso i punti di chiamata attivati direttamente dal passeggero;
  • Presso i banchi check-in delle compagnie aeree al momento dell’accettazione;
  • Presso il banco informazioni, posto in sala partenze (lato sud) a fianco della biglietteria aerea;
  • Direttamente presso la Sala Amica.

 

Si precisa che il servizio di assistenza viene svolto a titolo gratuito.

In caso di mancata applicazione delle tutele previste, il PRM deve indirizzare il proprio reclamo in prima istanza alla compagnia aerea e successivamente all’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile), ente designato dallo Stato italiano "organismo responsabile del rispetto dei diritti del Passeggero con disabilità o a mobilità ridotta".

ENAC, attraverso il suo sito Internet, fornisce informazioni sui diritti dei passeggeri con disabilità o con mobilità ridotta nel trasporto aereo, nonché sulle modalità con cui notificare il reclamo tramite il sito stesso.

Di seguito, sono riportate le mappe che segnalano la posizione dei punti di richiesta assistenza, dislocati nelle varie aree dell’aeroporto.

 

Per reclami legati al servizio di assistenza PRM in Aeroporto scrivere:

Email: mailbox@sagat.trn.it

SAGAT S.p.A. - Aeroporto di Torino

Strada San Maurizio 12 - 10072 Caselle Torinese TO - ITALIA



Livello PARTENZE

Article img



Livello ARRIVI

Article img